REGOLATORI DI PORTATA

La regolazione delle portate è fondamentale per il corretto sfruttamento delle condotte e degli impianti posti a valle del dispositivo, e per il rispetto dei limiti di portata stabiliti dal gestore del corpo ricettore.

I sistemi si differenziano per:

precisione di regolazione: i limitatori di portata hanno lo scopo di non consentire il superamento della portata nelle condizioni di massimo battente idrico senza preoccuparsi della fase transitoria,  mentre i regolatori di portata sono concepiti per ammettere, anche con battenti intermedi, una portata che sia la più vicina possibile a quella massima ammessa. Questo permette il massimo sfruttamento del sistema idraulico.

  • battente di regolazione: in funzione della concezione,  il sistema garantisce un corretto funzionamento in una ampia escursione del livello idrico di monte
  • ingombro: il dispositivo può richiedere un maggiore spazio nella direzione assiale o trasversale, la scelta dipende dalla conformazione della camera di alloggiamento
  • posizionamento: alcuni dispositivi possono essere installati a monte della luce di regolazione e quindi immersi nel liquido, altri a valle e quindi con installazione “a secco”
  • azionamento: alcuni sistemi hanno funzionamento esclusivamente meccanico e sono in genere azionati da un galleggiante che segue il livello di monte, altri sono azionati elettricamente e sono legati ad una misurazione della portata.

contattaci

60_1466774017png
53_1466773989jpg
8_1466773475jpg